Catania Ottocentesca

CATANIA OTTOCENTESCA

La Catania di metà Ottocento era un mondo che oggi è scomparso, brillava di entusiasmo e cultura mentre grandi personaggi della musica e della letteratura la rendevano indimenticabile – Bellini, Verga, De Roberto, Capuana.

 

Di quei tempi oggi è rimasto il ricordo ma a volte può capitare di trovarcisi immersi, come quel giorno in cui al Palazzo degli Elefanti capii cosa voleva dire vivere quell’atmosfera.

 

C’era il sole, il blu del cielo splendeva e all’improvviso intorno a me c’erano donne e uomini che indossavano vesti da gran ballo. Erano eleganti, soavi, sembrava si muovessero lentamente come in un sogno.

 

Li fotografai per fermare il tempo, per intrappolare Catania in quel breve ritorno al passato, quando ogni cosa era cultura e bellezza.